1/6

TRADIZIONE

Dal XIX secolo trasformiamo le nostre uve in emozioni.

L’Azienda Agricola Zangani, ha ricostituito il prestigioso fondo agricolo del Mortedo, antico podere già amministrato dalla famiglia Malaspina ed in epoca successiva acquistato dal Cav. Alberto Fabbricotti, magnate del marmo nella vicina Carrara, che lo volle fortemente per l’apprezzata notorietà dei prodotti agricoli coltivati, in particolare del vino e dell’olio. A questo negli anni si sono aggiunti altri poderi quali: il Luisito, la Boceda, il Montale, il Fontolo, la Piana, il Carbonin ed altri, tutti già vocati per tradizione alla produzione di olio da piante di olivo secolari con affiancata anche la coltivazione di viti.

FAMIGLIA

La nuova vitalità, apportata dalla III  generazione  della famiglia Zangani, ha apportato un mix di tradizione e innovazione.
I principi cardini sono quelli di esaltare l'antica vocazione tradizionale dei terreni situati nel comune di Santo Stefano Magra (SP), le cui terre godono di un invidiabile microclima tipico della zona collinare e della vicinanza al mare.
L'innovazione, invece, supportata dalle tecnologie spinge l'azienda verso una sostenibilità ambientale.
L'utilizzo di prodotti naturali, sia sul campo che in cantina sono alla base della filosofia aziendale.

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/4

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/4

UNICITA'

Da sempre la famiglia Zangani ha scelto di investire le proprie fatiche quotidiane, solamente ed esclusivamente in terreni di proprietà. Di conseguenza le materie prime prodotte nei poderi subiscono un controllo quotidiano da parte di tecnici e dipendenti.
I due cicli produttivi, dalla produzione alla commercializzazione, della vite e olivo, vengono seguiti in prima persona, da Filippo Zangani, responsabile dell'azienda. la realizzazione di eventi e cestistica,invece, è gestita dagli attenti e scrupolosi occhi  di Rossana, cugina di Filippo.